Benvenuto in “Viaggio in giappone”!

Hai presente quei momenti dove vuoi sapere che luoghi visitare in Giappone?
O capire da chi c’era stato COSA VALE LA PENA e cosa no?

E quando invece eri incerto se quell’ostello era carino come dicevano? (per favore… non dirci che non ci pensi mai!)

Beh…
— NOI CI DOMANDAVAMO LA STESSA COSA. —

E come abbiamo risolto?
NON abbiamo risolto… e ci siamo arrangiati…

Ma c’è una cosa buona in tutto questo: Abbiamo deciso di scrivere tutto!
In questo modo le persone come te avrebbero potuto togliersi i dubbi che noi stessi avevamo (della serie: mal comune…)

E quindi abbiamo fatto un piccolo blog sul Viaggio in Giappone.
Sul nostro viaggio, cosi che, TU POSSA DIVERTIRTI AL MASSIMO.

Ormai il viaggio è vecchio di qualche anno, ma non è che il Giappone sia cambiato molto.

Quindi inizia pure a leggere! E se hai dubbi, chiedi!
Questo blog non andrà MAI in disuso 😉

Francesco, Andrea, Luca

Viaggio Autunnale in Giappone Momijigari

Viaggio in Giappone d’Autunno per vedere gli Aceri Rossi (Momijigari)

Non contento di essere stato in giappone nel 2009 per vedere la fioritura dei ciliegi quest’anno ci tornerò assieme alla mia fidanzata per ammirare la bellezza del Giappone in Autunno con i suoi splendenti colori rossi autunnali, quello che in giappone viene chiamato Momijigari.

Il nostro nuovo viaggio sarà un filo più rilassato del vecchio viaggio del viaggio primaverile dove eravamo andati a Beppu (bella, ma impegnativa sia per tempi di trasporto che altro).

Stavolta ci concentreremo più nella zona di Kyoto, con qualche eccezione iniziale, ecco il piano:

Continua la lettura di Viaggio in Giappone d’Autunno per vedere gli Aceri Rossi (Momijigari)

Recensione Guesthouse: Ugaya (Nara)

Ugaya Guest House Logo

Luogo: Nara
Durata pernottamento: 3 giorni
Luogo scelto: Ugaya Guest House
Prezzo: 3000 yen (circa 25 euro a notte)

Uno degli alloggi che ci è rimasto maggiormente nel cuore è proprio la Guesthouse (letteralmente: casa degli ospiti) di Nara. Un luogo davvero particolare, unico per personalità e dettagli. Continua la lettura di Recensione Guesthouse: Ugaya (Nara)

Recensione Ostello: Tour club (Kyoto)

hostel di Kyoto in stile Ryokan

Nome: Tour club
Tipo: Ostello
Locazione: Kyoto
Numero di notti: 5
Tipo sistemazione: Camera da tre (privata)
Costo sistemazione: Basso (circa 25€)
Sito web: http://www.kyotojp.com/

Il Tour Club è stata una scelta davvero fortunata. Vedendolo da fuori potreste avere dei dubbi, ma dopo essere entrati capirete che siete davanti ad un posto davvero speciale e che (almeno a noi) ci è rimasto nel cuore. Continua la lettura di Recensione Ostello: Tour club (Kyoto)

Recensione Ostello: Hana Hostel (Hiroshima)

Hana Hostel Staff

Nome: Hana Hostel
Tipo: Ostello
Locazione: Hiroshima
Numero di notti: 2
Tipo sistemazione: Camera da quattro (condivisa)
Costo sistemazione: Basso (circa 21€)
Sito web: http://hiroshimahostel.jp/

L’Hana Hostel, come molti ostelli da noi scelti, è situato in una locazione comoda rispetto alla stazione di Hiroshima. Comodo come vicinanze, e molta cordialità vi attendono in questo ostello pieno di posti ma abbastanza modesto. Continua la lettura di Recensione Ostello: Hana Hostel (Hiroshima)

Recensione Ryokan: Nogamihonkan Ryokan (Beppu)

Nome: Nogamihonkan Ryokan
Tipo: Ryokan
Locazione: Beppu
Numero di notti: 2
Tipo sistemazione: Camera tripla (privata)
Costo sistemazione: Medio (circa 45€)
Sito web: http://www008.upp.so-net.ne.jp/yuke-c/english.html

Il Nogamihonkan Ryokan è uno di quei posti che grazie al passaparola può confermare solo i pregi accennati da altri.
Situato a Beppu, a circa 10 minuti dalla stazione e vicino al centro della città, il Nogamihonkan è un posto eccellente dove soggiornare. Continua la lettura di Recensione Ryokan: Nogamihonkan Ryokan (Beppu)

Recensione ostello: Sakura Hostel (Tokyo, Asakusa)

sakura hostel

Nome: Sakura Hostel
Tipo: Ostello
Locazione: Tokyo (Asakusa)
Numero di notti: 2
Tipo sistemazione: Camera multipla
Costo sistemazione: Economico (circa 25€)
Sito web: http://www.sakura-hostel.co.jp/

Il Sakura Hostel è il primo posto dove abbiamo dormito in Giappone. Prima di sceglierlo abbiamo valutato molte altre scelte economiche (tra cui alcuni Ryokan). Alla fine, un pò perchè molti posti erano già pieni, un pò perchè ci sembrava comunque valido, abbiamo scelto questo. Continua la lettura di Recensione ostello: Sakura Hostel (Tokyo, Asakusa)

Giorno 21-22:Ultimi giorni in Tokyo, Shibuya, Shinjuku, Ginza e souvenirs!!!

Uno scorcio di Ginza
Uno scorcio di Ginza

Abbiamo organizzato gli ultimi due giorni a Tokyo in modo da vedere i posti più importanti che ancora on avevamo visto, senza però dimenticarci di comprare quintali di oggetti e souvenirs che ogni buon turista deve portarsi a casa dal Giappone; dicono che il Giappone salga sul livello del mare di 2 mm ogni anno a causa dei souvenirs che i turisti portano via.

La prima giornata completa a Tokyo è stata suddivia quindi tra Ginza luogo di negozi di grandi marche, Shinjuku famosa per il suo affollatissimo scrumble e Shibuya luogo di vita notturna e zone proibite. Continua la lettura di Giorno 21-22:Ultimi giorni in Tokyo, Shibuya, Shinjuku, Ginza e souvenirs!!!

Giorno 20: Un pò del Festival di Takayama, e Tokyo Akihabara

Il giorno della partenza da Takayama non ci siamo arresi, dovevamo vedere qualcosa. Grazie agli uffici informazioni disposti per la città e alle decine di mappe prese a giro (ogni voltache non sapevamo in che tasca era finita una mappa ne prendevamo un’altra), sapevamo che alcuni carri si sarebbero ritrovati in un punto centrale di Takayama.
Abbiamo preso i nostri fidi zaini (pesanti e giganti), salutato il simpaticissimo padrone del Ryokan, e ci siamo diretti là. Continua la lettura di Giorno 20: Un pò del Festival di Takayama, e Tokyo Akihabara

Giorno 19: Takayama ed il festival che non c’è


Il viaggio da Kanazawa a Takayama si è poi dimostrato un pò lungotto. Ma eravamo preparati (svariati libri son circolati tra le mani di ognuno di noi). Quello a cui non eravamo preparati era la sfiga, o perlomeno : La pioggia.

Siam partiti la mattina per arrivare nel primissimo pomeriggio a Takayama e trovare un bruttissimo tempo ad attenderci. Continua la lettura di Giorno 19: Takayama ed il festival che non c’è

Giorno 18: Castello di Kanazawa, Kenroku-en e quartiere Geishe

Il giorno successivo a Kanazawa ci siamo concentrati su tre cose principali da vedere, il castello, il giardino per cui la città è famosa ed il quartiere delle Geishe.

E che dire, ne è valsa la pena!

Continua la lettura di Giorno 18: Castello di Kanazawa, Kenroku-en e quartiere Geishe

Giorno 17: Koya, sveglia buddista e partenza per Kanazawa


Ore 5.50, suona la campana del tempio. E’ il momento. L’alba è iniziata da poco e qualche luce si fa spazio nel buio notturno. E’ arrivato il momento di guardare la preghiera mattutina buddista. Eravamo all’incirca preparati a tutto ciò. Nel sito era specificato che avremmo dovuto partecipare a questa cerimonia, ed appena arrivati la ragazza addetta a registrare gli ospiti ci ha informati di tutto.

Certo, magari farlo per il giorno di Pasqua non era il top, ma è comunque un’esperienza.

Continua la lettura di Giorno 17: Koya, sveglia buddista e partenza per Kanazawa

Giorno 16: Il monte Koya ed il cimitero Oku-no-in

Ed il sedicesimo giorno i nostri eroi arrivarono nel Monte Koya. Luogo segnalato dalla stessa Lonely planet per il cimitero Oku-no-in che di notte pare essere quasi magico. Ma era davvero così?

Continua la lettura di Giorno 16: Il monte Koya ed il cimitero Oku-no-in

GIorno 15: Nara,il tempio nascosto (Byakugoji) e relax time nel parco

Riniziamo (finalmente) a parlare dei giorni passati in giappone.

Oggi tocca al giorno 15, l’ultimo dei tre giorni nella città di Nara.
Nara è una città che in due giorni si può visitare in tranquillità. E’ la perfetta mediazione tra una città piccola ed una metropoli.
L’ultimo giorno per noi c’era rimasto poco da vedere.  Abbiamo quindi deciso di farci una bella camminata (la guesthouse era in centro) nella periferia per raggiungere il tempio Byakugoji.
Continua la lettura di GIorno 15: Nara,il tempio nascosto (Byakugoji) e relax time nel parco