Archivi tag: kyoto

Recensione Ostello: Tour club (Kyoto)

hostel di Kyoto in stile Ryokan

Nome: Tour club
Tipo: Ostello
Locazione: Kyoto
Numero di notti: 5
Tipo sistemazione: Camera da tre (privata)
Costo sistemazione: Basso (circa 25€)
Sito web: http://www.kyotojp.com/

Il Tour Club è stata una scelta davvero fortunata. Vedendolo da fuori potreste avere dei dubbi, ma dopo essere entrati capirete che siete davanti ad un posto davvero speciale e che (almeno a noi) ci è rimasto nel cuore. Continua la lettura di Recensione Ostello: Tour club (Kyoto)

Giorno 12: Kyoto, Palazzo imperiale, Tempio delle volpi e lavare i panni sporchi

Il palazzo imperiale di Kyoto
Il palazzo imperiale di Kyoto

Ultimo giorno a Kyoto, citta’ che ci e’ rimasta nel cuore per essere meno metropolitana di Tokyo e molto piu’ vivibile (nonostante le dimensioni non indifferenti).
Questo giorno era stato ben pianificato, mattina  al palazzo imperiale, pomeriggio al Fushimi-inari Taisha, ed infine lavaggio dei panni in tempo per uscire al sera.
Purtroppo il Palazzo imperiale e’ visitabile dagli stranieri solo durante i tour guidati, che nel nostro caso avvenivano alle ore 10 e alle ore 14.
E per condire il tutto quando siamo arrivati noi (9.40) il primo tour era gia’ pieno. Quindi vi consigliamo di gestire bene i vostri tempi se volete andarci ed arrivare con largo anticipo per sbrigare le pratiche burocratiche che vi permetteranno di vedere il palazzo. Continua la lettura di Giorno 12: Kyoto, Palazzo imperiale, Tempio delle volpi e lavare i panni sporchi

Giorno 11: Kyoto il tempio d’oro Kinkaku-ji e la via dei filosofi in fiore

il palazzo d'oro
il tempio d'oro kinkaku-ji

L’ undicesima giornata Dio produsse una strada circondata di ciliegi in fiore e vide che era cosa buona, quindi la mise a Kyoto che i ciliegi li apprezzano molto…

Il 6 aprile abbiamo quindi deciso di fare un giro per le mete piu’  appariscenti di Kyoto, con un amico incontrato per strada di nome Nico ( no non ve lo presenteremo, o donne all’ascolto, in quanto siamo molto gelosi).

Per primo il tempio d’oro ( Kinkaku-ji ).

Continua la lettura di Giorno 11: Kyoto il tempio d’oro Kinkaku-ji e la via dei filosofi in fiore

Giorno 10: Kyoto, il quartiere di Gion

Gion e’ la zona di Kyoto dove c’e’ maggiore vita notturna. Ed e’ anche conosciuta per contenere in se il quartiere delle Gheisha (che ovviamente non abbiamo visto).
Appena arrivati con la metro ci siamo immersi in un fiume persone tutte dirette verso un tempio presente a poche centinaia di metri. Abbiamo seguito la folla, tra il traffico cittadino delle macchine ferme e le coppie che si dirigevano a passare una bella serata.
Le serate giapponesi iniziano presto e finiscono prima. Infatti quando noi parliamo di uscire la sera si pensa sempre alle 10 di sera almeno, la alle 10 troverete un mortorio piuttosto deludente.
Nel nostro caso erano circa le 8 di sera. Un orario accettabile sia per noi che per loro. Continua la lettura di Giorno 10: Kyoto, il quartiere di Gion

Giorno 10: Kyoto, la pagoda di To-ji, il castello di Nijo e Arashiyama fra i bambu’

La decima giornata si e’  aperta con una mangiata del famoso Pan giapponese ovvero una sorta di pane leggermente briochato con all’interno di tutto da cose buonissime come la salsa di fagioli dolci a cose fetide come uova pancetta e peperoni.

Rinfrancati da cosi’ tanta bonta’  e con il fegato implorante un caffe’ latte abbiamo deciso di passare la giornata vedendo 4 dei luoghi piu’ importanti della  Kyoto da bere:

Dove dormire: Kyoto

hostel di Kyoto in stile Ryokan
hostel di Kyoto in stile Ryokan

Luogo: Kyoto
Durata pernottamento: 5 giorni
Luogo Scelto: Kyoto guesthouse
Prezzo: 2,960  yen a notte (circa 25 euro)
Recensione : Tour Club

Alternative : NISHIYAMA RYOKAN

Per dormire a Kyoto abbiamo trovato un ottimo compromesso con la Kyoto GuestHouse non economica quanto quella di Hiroshima, ma data la lunga permanenza, sufficientemente confortevole (o almeno lo speriamo). Abbiamo preso una camera tripla in stile ostello.

La cosa che ci ha convinto di più per questo posto sono le foto accattivanti del sito nonchè le foto che lo fanno sembrare un luogo piuttosto curato dove dove dormire a Kyoto.

L’alternativa rispetto a questo ostello era il NISHIMA RYOKAN consigliato caldamente da un nostro amico, ma che raggiungeva dei prezzi un po troppo proibitivi (soprattutto per dormirci 5 notti)… e poi dovevamo risparmiare per il monte Koya 🙂

Kyoto essendo una città molto grande riserva molte alternative quindi se questi due ostelli/ryokan non vi bastano non preoccupatevi riuscirete a trovare quello che vi veste al meglio, ma non riducetevi mai a prenotare all’ultimo momento!!!!

Tutti gli alloggi in Giappone accettano prenotazioni con 3 mesi di anticipo quindi merita inziare con quell’anticipo a cercare i posti dove dormire.